<sec. XVIII>. Iscritto all'ateneo padovano nel 1701 , ottenne il dottorato in medicina e filosofia il 17 dicembre 1703. Figura nuovamente iscritto fino al 1709. E' documentata la sua presenza come medico ad Ala nel 1724.

Cfr. A. Gonzo, Gli incunaboli e le cinquecentine della Biblioteca comunale di Ala, Trento 2000, p. 343.

Segno di possesso: Note di possesso

SBT-ALA – C E 6625 3 sul frontespizio: Hic Liber | est mei | Pedri de | Thadeis | Philosophie | ac Medicine | Doctoris

Biblioteca di appartenenza

SBT-ALA Biblioteca comunale

Numero seriale: 1774 Autore: GZ