<1792-1849> appassionato collezionista delle opere di Antonio Canova e di oggetti e memorie riguardanti la storia di Venezia, richiese consigli e suggerimenti per l'acquisto delle opere ad amici ed esperti tra cui a Emmanuele Cicogna, tra l'altro curatore della pubblicazione "Disegni di monumenti storici veneziani esistenti presso il Signor Domenico Zoppetti di Venezia raccoglitore di monete medaglie, ed altre patrie antiche curiosità". Per volontà dello stesso Zoppetti, così come si evince dal suo testamento datato 19 luglio 1848, l'intera collezione viene lasciata alla città di Venezia. Cfr.: G. Pavanello, Domenico Zoppetti, in «Bollettino dei Civici Musei Veneziani», n.s. 30 (1986), pp. 117-121.

Data di nascita
1792
Data di morte
1849
Voci di rinvio
Patria Biblioteca Zoppettiana
Biblioteca Zoppettiana
Segno di possesso: Note di possesso

FC - VE 02 1671.01, c. a2v, nota di possesso manoscritta: Patria Biblioteca | Zoppettiana | 1846.

Biblioteca di appartenenza

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini

Numero seriale: 764 Autore: IM