<1522-1605> Scienziato e naturalista di fama europea, studiò a Bologna e a Padova. Grazie al suo interessamento fu istituito l'orto botanico presso l'Università di Bologna, alla quale lasciò la sua importante raccolta di manoscritti e stampati.  Cfr.: DBI 2(1960), pp. 118-124;  A. Adversi, Ulisse Aldrovandi, bibliofilo, bibliografo e bibliologo del Cinquecento, in «Annali della scuola speciale per archivisti e bibliotecari dell'Università di Roma», 8(1968), pp. 85-181; M. C. Bacchi, Ulisse Aldrovandi e i suoi libri, in «L'Archiginnasio. Bollettino della biblioteca comunale di Bologna», C(2005), pp. 255-366; D. A. Lines, La biblioteca di Ulisse Aldrovandi, in Palazzo Pubblico: un inventario seicentesco, in  Biblioteche filosofiche private. Strumenti e prospettive di ricerca, Pisa 2014, pp. 133-152.

Data di nascita
1522
Data di morte
1605