<m. 1518> Sacerdote originario della Baviera, dottore in utroque iure, fece parte dell’entourage del vescovo di Trento Johannes Hinderbach del quale fu cappellano da prima del 1476. Tra il 1476 e il 1479 venne incaricato più volte di sovrintendere alla raccolta delle offerte sulla tomba di Simone da Trento nella chiesa di San Pietro, nell’ambito della promozione del suo culto voluta dal vescovo Hinderbach. Ottenne le parrocchie di Santa Croce del Bleggio (1481 e 1499), Malè (1484), Taio (1484). Nel 1492 divenne vicario generale e ricevette i benefici delle pievi di Marlengo/Marling e Montagna /Montan. Venne nominato canonico della cattedrale tridentina nel 1501; fu sepolto nel duomo di Trento. Cfr: F. Ghetta, Johannes Hinderbach, amministratore: i registri delle offerte della chiesa di S. Pietro a Trento, in Il principe vescovo Johannes Hinderbach (1465-1486) fra tardo Medioevo e Umanesimo, a cura di I. Rogger e M. Bellabarba, Bologna 1992, pp. 193-252; I. Rogger, Interessi agiografici del vescovo Hinderbach, con particolare riguardo al santorale trentino, in Il principe vescovo Johannes Hinderbach (1465-1486) fra tardo Medioevo e Umanesimo, a cura di I. Rogger e M. Bellabarba, Bologna 1992, pp. 319-380; Incunaboli e cinquecentine della Fondazione Biblioteca S. Bernardino di Trento. Catalogo, a cura di C. Fedele e A. Gonzo, Trento 2004, p. 1447.

Voci di rinvio
Ortvinus, Ioannes
Ortwein, Ioannes
Segno di possesso: Note di possesso

SBT - FBSB – INC 126 a carta [4]v dell'indice manoscritto legato dopo c. CC6v: Ego p(re)sb(i)t(er) Ioannes Ortwein E(cc)lesie S(a)ncte Virgi(nis) Marie In maleto plebanus, | ac Ep(isco)palis p(re)bendatus Tridenti •1490•, hec scripsi cum registro, | libru(m) vero hu(n)c Emi In Ynspruk •1485• | Ordinaui ac dedi dictu(m) libru(m) fratrib(us) S. bernardi p(ro)pe tridenti, Ego Idem Ioan(n)es Ortwein Cano(nic)us | triden(tin)us

SBT - FBSB – INC 189 a carta [a]1r: Hunc libru(m) Rat(i)onale diuinor(um) officior(um) nu(n)cupatu(m), | ordinaui p(ro) loco Sancti bernardini Tridenti, | Jo. Ortwin(u)s Can(onic)us ibid(em)

SBT-ADT – B.C. 172, a carta 245r, nota di possesso di mano del sacerdote Martino Marchesi da Cles, datata 1509: ad laudem o(mn)ipote(n)tis Dei ac  o(mn)ium sa(n)|ctoru(m) honore(m) atq(ue) decus eccl(es)ie sa(n)cti | Vigilij patroni n(ost)ri, opera ac impensa | r(everen)di domini Ioannis Ortwein can(oni)ci | Triden(tini) actu(m) e(st) ac per me p(res)b(ite)ru(m) Mar|tinu(m) de Marchesijs de Clesio scriptu(m) | anno D(omi)ni 1509.

Biblioteca di appartenenza

SBT-FBSB Trento Fondazione Biblioteca San Bernardino

SBT-ADT Trento Archivio Diocesano Tridentino Biblioteca capitolare

Numero seriale: 1636 Autore: IF