<1708-1777>. Botanico, medico e bibliofilo svizzero. Laureato in medicina a Leida, fu docente di anatomia, botanica e chirurgia a Gottinga, ove fondò l'istituto di anatomia, il giardino botanico e, nel 1751, la Reale Società delle Scienze di cui fu presidente. Cfr. CERL Thesaurus.

Fu amico e assiduo corrispondente di Giovanni Battista Morgagni. Cfr. Il "Catalogo di libri" di Giambattista Morgagni. Edizione del testo e identificazione degli esemplari posseduti dalla Biblioteca universitaria di Padova, a cura di Elisabetta Barile e Rosalba Suriano; studio introduttivo di Giuseppe Ongaro, Trieste 1983, p. XIV, n. 19. 

Alla morte dello scienziato, la ricchissima Biblioteca (circa 15.000 volumi e 145 manoscritti) fu acquistata dall'imperatore Giuseppe II, figlio di Maria Teresa d'Asburgo, e donata alla Biblioteca Braidense di Milano. Una parte della raccolta, in gran parte duplicati di volumi presenti alla Braidense o edizioni diverse degli stessi, fu inviata alla Biblioteca Universitaria di Pavia dove arrivarono circa 3.000 volumi, editi tra il 1505 e il 1775 e oltre 3.000 dissertazioni.

Cfr. Catalogo del fondo Haller della Biblioteca nazionale Braidense di Milano, a cura di Maria Teresa Monti, Milano 1983-1993

Data di nascita
1708
Data di morte
1777
Segno di possesso: Note di possesso

BUPD - A.82.a.119, sul frontespizio dedica autografa parzialmente rifilata di Haller a Giovanni Battista Morgagni : Ill(ustri) Morgagn [.]

Catalogo Morgagni (n.1770)

BUPD - A.91.a.26, sulla carta di guardia ant, nota di possesso manoscritta: Haller 1762. Il volume reca anche sul contropiatto ant. l'ex libris di Albrecht von Haller

Dono di Albrecht von Haller a Giovanni Battista Morgagni . Catalogo Morgagni (n.2046)

Biblioteca di appartenenza

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova

Numero seriale: 2076 Autore: MCF