<Fl. 1569>

Originario della val di Non, figlio di Antonio e Caterina von Bender. Laureatosi in legge presso l’ateneo padovano nel 1572, sposò poi Giulia Crotta da cui ebbe sette figli. Fu vicario generale tra il 1576 ed il 1579 e consigliere aulico nel 1579 e nel 1580. Dopo la morte della moglie divenne chierico e nel dicembre del 1591 ebbe accesso al canonicato a Trento. Fu cancelliere aulico nel 1591, 1592, 1593 e 1597. Tra il 1603 ed il 1609 fu canonico a Bressanone. Morì nel giugno del 1616.

Cfr.: A. Gonzo, Gli incunaboli e le cinquecentine della Biblioteca Comunale di Ala, Trento 2000, p.332

Data di morte
1616
Segno di possesso: Note di possesso

SBT- ALA C B 3941 18 carta di guardia anteriore ms.: | Ioannis Baptista(e) a Coret MDLXIX | [...] Patauij |

Biblioteca di appartenenza

SBT-ALA Biblioteca comunale

Numero seriale: 2855 Autore: EC