<1737-1823> Nato a Venezia come Giuseppe Paolo Cobres nel 1769 si trasferì ad Augusta dove cambiò nome germanizzandolo. Trascorse tutta la vita ad Augusta dove fondò una delle più importanti banche cattoliche della città. Ricoprì diverse cariche pubbliche fino ad ottenere la carica di cavaliere nel 1780. Nel 1782 pubblica Deliciae Cobresianae. Cobres fu un appassionato collezionista di libri ed oggetti di storia naturale confluiti in una ricca biblioteca e in un gabinetto di storia naturale molto apprezzato e visitato dagli studiosi dell’epoca. Gli sono state dedicate la Kobresia, una pianta studiata nel 1805 e una specie di lumaca nel 1810. Prima della morte cercò di vendere la sua ricca biblioteca per mantenerla integra senza tuttavia riuscirvi. La biblioteca fu successivamente smembrata. Cfr. : G. Ibler: Joseph Paul von Cobres (1746 – 1823) Reichsritter, Bankier, Privatgelehrter, Sammler, Naturforscher, Freund und Förderer der Wissenschaften und der Künste. In: Berichte des Naturwissenschaftlichen Vereins für Schwaben; Catalogus Librorum rariorum et exquisitorum Bibliothecae celebr. Domini Josi Pli Nobilis de Cobres etc etc qui parvo pretio, pecunia numerata venduntur per Wilhelmum Birett, St. Anna-Gasse Lit. D. No. 253. Augsburg 1827

Data di nascita
1737
Data di morte
1825
Voci di rinvio
Cobres, Joseph Paul
Segno di possesso: Ex libris

FA - H 006 007 015, Sul contropiatto anteriore ex libris (85x150 mm): tronco d’albero tagliato sul quale spunta un ramo, appeso al tronco stemma araldico e armi. Seduto ai piedi del tronco un putto con libro aperto in mano “Separando congiunserunt” di fianco altro libro aperto “Deliciae cobresianae”. In basso: “Ex bibliotecha. Jos. Paul nobil. de Cobres I Sacr. Rom. Imp. et Sacr. Ord. Melitens I Equit. Et Agentis Sacr. Caes. Reg. Maj. I a Consiliis Academ. Caes. Leopold. Natur I Curios et Societ. Berolin. Dantisc. I Halens et Jenaen Socii honorarii”

Biblioteca di appartenenza

FA - Biblioteca comunale Manfrediana

Numero seriale: 3237 Autore: IA