<1551-1628>. Orientalista di origine fiorentina, teatino, canonico di S. Pietro a Roma, ricoprì incarichi presso la Curia pontificia. La sua ricca biblioteca fu donata per disposizione testamentaria al Convento dei Canonici Regolari Teatini di S.Michele a Firenze il 17 aprile 1622 (Archivio di Stato di Firenze, Corporazioni religiose soppresse, filza 1953). Il catalogo della sua biblioteca è conservato a Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Magl. X.94. DBI, 5, Roma 1963, pp. 713-714; sulla biblioteca: cfr.: F. Borroni Salvadori, Carte, piante e stampe storiche delle Raccolte Lafreriane della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Roma 1980, pp. LXXIX-LXXX e tav. I, fig. 1; R. Tacchinardi, La copia di tipografia della Bibbia Sisto-Clementina (1592) e la biblioteca di Giovanni Battista Bandini, in «La bibliofilia» 104 (2002), pp. 25-55.

Data di nascita
1551
Data di morte
1628
Voci di rinvio
Bandini, Ioannes Baptista
J.B.
J. B.
Segno di possesso: Note di possesso

BM - 399 D 9, sul frontespizio, nota manoscritta di possesso, verisimilmente autografa: J.B. | Num.° CXXII | 113; rare note di lettura nel testo.

Biblioteca di appartenenza

BM - Biblioteca nazionale Marciana

Numero seriale: 864 Autore: ES